SEI IN > VIVERE FIRENZE > CULTURA
articolo

Rimbaud, "Una stagione all'inferno" di Dimitri Milopulos

4' di lettura
10

da Giuseppe Faienza
 


Rimbaud, "Una stagione all'inferno" di Dimitri Milopulos

ENA/SPETTACOLO DI NATALE - Aperte le prenotazioni per
"Sexton | Poetry&Rock", venerdì 22 dicembre, con Angela Antonini

Domenica 17 dicembre 2023 - ore 20,30
Teatro Goldoni - via Santa Maria, 15 - Firenze
Teatro della Limonaia
UNA STAGIONE ALL'INFERNO
Da Arthur Rimbaud
Un progetto di e con
DIMITRI MILOPULOS


Il resoconto finale di un angelo caduto, di un nuovo Icaro, di un poeta, di uno che si è creduto dispensato da ogni morale, di uno di noi, di un'anima.
Scritto e interpretato da Dimitri Milopulos "Una stagione all'inferno" è lo spettacolo teatrale tratto dall'omonimo poema di Arthur Rimbaud, in scena domenica 17 dicembre al Teatro Goldoni di Firenze (ore 20,30) nell'ambito di AvampostiTeatro Festival organizzato dal Teatro delle Donne.

Inizio ore 20,30. Biglietti da 5 a 15 euro (riduzioni per over 60, under 25, soci Coop, Arci, Uisp, ATC, residenti nei Quartieri 4 e 1 e iscritti ai corsi di formazione del Teatro delle Donne). Prenotazioni e prevendite sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 055.2776393 - teatro.donne@libero.it), prevendite online anche su www.ticketone.it.

"Una stagione all'inferno" è il racconto di un'anima che si ritrova sconfitta e catapultata agli inferi. Ripercorrerà la sua caduta per affrontare questa nuova realtà non prevista, compiendo così il resoconto del suo inferno.
Rimbaud non dà soluzioni o assoluzioni; "Una stagione all'inferno" è una storia di dannazione ma anche una riflessione che il poeta fa sulla sua opera cercando di tirare le somme e divenire consapevole del proprio viaggio artistico tra passato e futuro.
Lo spettacolo attinge a brani della "Stagione" ricomponendoli in una nuova drammaturgia, per dare spazio teatrale alle storie che compongono l'opera originale, senza deformare la poetica.

"Ho cercato di captare il senso della storia – spiega Dimitri Milopulos - così come arrivava alla mia mente e nel mio cuore - per filtrarlo attraverso me stesso cercando molte verità e tantissime bugie. Così com'è il nostro essere: deforme, bipolare e incerto. Ho chiesto aiuto anche ad altre opere di Rimbaud pescando tra poesie e lettere.
Molti artisti degli anni 60/70 hanno trovato fonte d'ispirazione nei versi di Arthur Rimbaud. Basti pensare ai testi di Jim Morrison per capire quanto questa influenza sia stata importante e quanto abbia determinato lo sviluppo della poesia e della scrittura stessa – ma anche della musica - negli ultimi decenni. Nella sua opera molti di noi hanno trovato conforto e spazio di libertà mentale durante la propria adolescenza. La sua vena artistica ha influenzato profondamente anche la sua vita che è stata strana, prepotente, spudorata e assai travagliata, vita tanto importante da influenzare prepotentemente a sua volta la sua stessa opera. Una stagione all'inferno è la prova di questo importante connubio tra vita e opera di questo grande artista che scelse di abbandonare la sua arte e poi anche la sua stessa vita perdendosi negli inferi dell'anima diventando così il poeta dannato per eccellenza".

CENA/SPETTACOLO DI NATALE - Sono aperte le prevendite e le prenotazioni per lo spettacolo di Angela Antonini "Sexton | Poetry&Rock", venerdì 22 dicembre sempre al Teatro Goldoni. Un progetto nel segno della poetessa e performer Anne Sexton, artista che forzò i limiti imposti alle donne da un'America perbenista e osservante. Lo spettacolo ripercorre l'esperienza dell'ensemble rock letterario Anne Sexton & Her Kind, fondato dalla Sexton nel 1968. In scena con Angela Antonini ci sarà il chitarrista Donato Demita. Al termine si cena insieme agli artisti. Prenotazioni e prevendite sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 055.2776393 - teatro.donne@libero.it), prevendite online anche su www.ticketone.it.

Avamposti TeatroFestival 2023 organizzato dal Teatro delle Donne con il contributo di Fondazione CR Firenze e con il sostegno di Maggio Musicale Fiorentino, Comune di Firenze-Estate Fiorentina, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Toscana Energia, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Scandicci, Unicoop Firenze. In collaborazione con Intercity Festival, Quartieri 1 e 4.


Programma completo sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com.
Le foto allegate sono autorizzate all'uso libero da diritti, limitatamente alla diffusione della suddetta notizia.

Scenari contemporanei
AVAMPOSTITeatroFestival
EXTENDED EDITION

Dal 6 settembre al 22 dicembre 2023
Al Teatro Goldoni di Firenze
E in altri spazi di Sesto Fiorentino e Scandicci

Con il contributo di
Fondazione CR Firenze

Con il sostegno di
Maggio Musicale Fiorentino, Comune di Firenze-Estate Fiorentina, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Toscana Energia, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Scandicci, Unicoop Firenze. In collaborazione con Intercity Festival, Quartieri 1 e 4.

Biglietti
Da 5 a 15 euro (riduzioni per over 60, under 25, soci Coop, Arci, Uisp, ATC, residenti nei Quartieri 4 e 1 e iscritti ai corsi di formazione del Teatro delle Donne)

Info, prenotazioni e prevendite
Sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com
Tel. 055.2776393 - teatro.donne@libero.it

IL TEATRO DELLE DONNE – Centro Nazionale di Drammaturgia
Sede legale: via A. Canova, 100/2 – 50142 Firenze
Uffici: via Baccio da Montelupo, 101 – 50142 Firenze – tel. e fax 055.2776393
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com





Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2023 alle 18:45 sul giornale del 14 dicembre 2023 - 10 letture






qrcode