SEI IN > VIVERE FIRENZE > CULTURA
articolo

"In a Baroque Mood" il pianoforte di Massimo Carrieri, rivisita Monteverdi, Bach, Händel,

2' di lettura
18

da Giuseppe Faienza
 


Classica in jazz, il pianista Massimo Carrieri dal vivo a Firenze

231130 carrieri

Classica in jazz, il pianista Massimo Carrieri dal vivo a Firenze con
il progetto "In a Baroque Mood" in cui rivisita Monteverdi, Bach, Händel

Showcase/incontro e concerto

Giovedì 30 novembre 2023 – dalle ore 19 – ingresso libero
Jazz Bistrot - via Aretina, 100/r - Firenze
MASSIMO CARRIERI
In a Baroque Mood
Piano solo


Ascolta qui: Massimo Carrieri


Classica e jazz. Mondi solo apparentemente lontani che il pianista e compositore Massimo Carrieri ha unito nell'album "In a Baroque Mood", al centro del concerto-evento che l'artista pugliese - ormai milanese d'adozione – presenterà giovedì 30 novembre al Jazz Bistrot di Firenze (ingresso libero – incontro-showcase alle ore 19, concerto alle ore 21,30).

"In a Baroque Mood" racchiude rivisitazioni di arie e preludi del periodo tardo-rinascimentale e barocco, firmati da Monteverdi, Purcell, J.S. Bach, Haendel, De Rore, Merula.

"È un disco che avevo in mente di fare da tempo" - spiega Massimo Carrieri - un progetto che nasce dal desiderio di coniugare i due percorsi musicali che maggiormente hanno condizionato la mia attività artistica: il primo in età giovanile, vicina per studi ed esperienze al mondo classico, il secondo maturato successivamente, in cui mi sono avvicinato alle "altre musiche", al jazz e alla musica improvvisata.

Un trait d'union tra passato e presente, quindi. Due mondi che appaiono lontani ma che in realtà convergono in diversi punti, uno su tutti la prassi improvvisativa, abilità già in uso nella musica antica e che in questi spartiti trova ampio spazio di fusione con la modernità". E aggiunge: "Sulla base di questo presupposto ho registrato alcuni titoli di compositori di età barocca e tardo rinascimentale e li ho interpretati secondo una mia visione, influenzata da sonorità e soluzioni di stampo prettamente jazzistico, cercando comunque di rimanere sempre equilibrato tra la partitura originale e il mio apporto 'contemporaneo".

Carrieri si contraddistingue per un temperamento alimentato da un background eterogeneo: il diploma in Organo e Composizione al "G. Verdi" di Milano seguito da quello in musica Jazz e Pianoforte Jazz, il perfezionamento in musica per film all'Accademia Chigiana di Siena e presso il Berklee College di Boston, le varie esperienze e collaborazioni avvicendate negli anni, dal teatro al pop, dal musical alla tv, la personale attrazione per le "musiche del mondo", le immagini, i viaggi.

Nel corso della presentazione interverrà Donatella Righini, musicologa, docente e critico musicale. Modererà l'incontro Paola Cellamare.

Official website: www.massimocarrieri.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2023 alle 12:06 sul giornale del 29 novembre 2023 - 18 letture






qrcode