SEI IN > VIVERE FIRENZE > ATTUALITA'
lancio di agenzia

25 aprile, le celebrazioni a Firenze. Giani: "Una festa che unisce"

1' di lettura
34

da AlaNews
www.newsby.it


Contestato il deputato di Fdi Donzelli: "Tutti hanno libertà di manifestare. nessun imbarazzo"
CRONACA (Firenze). Stamattina a Firenze la festa della Liberazione è stata celebrata a piazza della Signoria. Sono intervenuti sull'arengario di Palazzo Vecchio il sindaco Dario Nardella, il giornalista Aldo Cazzullo, la scrittrice Sandra Bonsanti e la presidente dell'Anpi Firenze Vania Bagni. Tra i rappresentanti delle istituzioni c'era anche il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, contestato da qualche persona in piazza. Donzelli: "La libertà è che ciascuno può dire quel che vuole. Figuriamoci se un cittadino non può mettere un manifesto con scritte delle idiozie. Le parole della Meloni nella lettera al Corriere sono inequivocabili e lo sono da anni. Si ricorda la riconquistata indipendenza e le parole della nostra Premier aiutano a unire questa Nazione". Cazzullo: "Sono contento che la Meloni abbia scritto una lettera al mio giornale. Ci sono alcune cose che mi hanno convinto meno di altre. Sul fatto che non tutti i partigiani volevano la democrazia perché c'erano i comunisti, questo è un argomento che possiamo fare ora, privo di senso quando c'era da decidere da che parte stare". Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: "C'è stata tanta partecipazione come non vedevamo da anni. C'è una ricerca di libertà e ce ne è tanto bisogno in un mondo dove ancora ci sono guerre, come quella in Ucraina. E' una festa che unisce". (Emanuele De Lucia/alanews)




Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-04-2023 alle 21:17 sul giornale del 26 aprile 2023 - 34 letture






qrcode