Crisi da Covid, la commissione sviluppo economico approva risoluzione per posticipare il pagamento degli interessi sui fidi bancari per le imprese

1' di lettura 16/02/2021 - Nella seduta di martedì, la commissione 2, Sviluppo Economico, ha approvato la risoluzione presentata da Jacopo Cellai (Forza Italia) e Alessandro Draghi (Fratelli d’Italia) per invitare il governo a “emanare specifici provvedimenti in accordo con gli istituti bancari per posticipare il pagamento degli interessi sui fidi bancari contratti dalle imprese per l’anno 2020” in seguito alla crisi prodotta dalla pandemia

Nell’atto i consiglieri evidenziano come “molte imprese abbiano in concessione fidi bancari dai propri istituti di credito e che alla data del 1 marzo vengono addebitati gli interessi sulla parte di fido utilizzata”. La richiesta arriva una volta “rilevata l’eccezionalità della situazione economica e di conseguenza la necessità per molte imprese di utilizzare i fidi bancari per corrispondere le spese necessarie incomprimibili” e considerato “di conseguenza inopportuno richiedere il pagamento degli interessi in questione”.

A firmare la risoluzione anche i consiglieri della Lega Emanuele Cocollini e Antonio Montelatici, il presidente della commissione Enrico Conti (PD) e Angelo d’Ambrisi (Lista Nardella).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2021 alle 18:19 sul giornale del 18 febbraio 2021 - 222 letture

In questo articolo si parla di cronaca, firenze, comunicato stampa, Comune di Firenze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOnr