Spettacoli: Monsier David presenta "Ho smesso di usare la testa"

27/08/2018 - L’artista con questa performance vuole riaprire un varco che sembrava percorribile solo per pochi eletti

Il giorno 04 Settembre 2018 all’interno della rassegna di eventi degli UFFIZI ci sarà lo spettacolo incredibile di MONSIEUR DAVID “ HO SMESSO DI USARE LA TESTA “ storia breve di Piedi consapevoli.
L’artista con questa performance vuole riaprire un varco che sembrava percorribile solo per pochi eletti ,la prima domanda che si pone per dare questo inizio e’: tutti possono creare opere d’arte ? o e giusto pensare che l’umanità possa continuare a creare i cosiddetti grandi della storia? E' giunto forse il momento di svelare una volta per tutte ,guidati dall’intuito, quale può essere la condizione migliore per attingere al mondo dell’immaginario?
Il protagonista della storia, lo stesso Monsieur David vede nell’annullamento della testa, metafora dell’inconscio programmato , un occasione per attingere a quello spazio apparentemente invisibile, in cui la percezione di se permane ,lucida infinita senza forma, il corpo stesso compie un salto di paradigma ,la postura lentamente e con minuzia dei particolari estetici del movimento si capovolge, mostrando un nuovo modo di stare al mondo, le sue gambe i suoi piedi, spinti da una grande motivazione ormai repressa da millenni ridanno un identita’ precisa dell’uomo, creatore surreale ,ricercatore che mette in gioco qualsiasi punto di vista per arrivare a se ,ovviamente l’ingrediente principale e l’amore per la vita’ che lo spinge a diffonderlo a sua volta.
Più volte mi sono domandato che cos’è che permette la realizzazione di un opera d’arte e del perché molti, i più si sentono lontani dall’arte nonostante dotati della stessa tecnologia da umani, e quando ho ricevuto la risposta ho smesso di usare la testa ,non perché la testa non abbia il suo valore ma perché se non impariamo a fare a meno di lei ,e alle vite che propone fuori dalla nostra missione ,rischiamo di non fluire in quel luogo dove tutto è possibile, dove l’immaginario diventa il nostro vestito preferito, con cui costruiamo scenari, diamo forma ai colori ,e dove diveniamo in prima persona i protagonisti delle nostre vite.
Un incoraggiamento a capovolgere se stessi e permettere all’estensione del se di creare l’arte della vita attraverso se stessi per diventare pionieri di un azione consapevole di creazione che avvalora il nostro esistere come divinità, ecco che d’ora in poi quando poggeremo i piedi per terra sentiremo che non siamo qui per caso e ogni tanto sotto gli occhi stupiti della gente ,capovolti all’insù daremo spazio a quell’esigenza millenaria di creazione ,e probabilmente vedere la propria opera esposta agli Uffizi il finale della performance vedrà l 'artista Monsieur David indossare una maschera realizzata dall' artista Janine Claudia Nizza
Per info artistiche:
booking@themaclive.it
tel. : 328/3712302







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2018 alle 21:52 sul giornale del 28 agosto 2018 - 157 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXO7